Qualche modo di dire legato alla Pasqua

Come capita spesso le feste, col loro significato, si riflettono anche nella lingua. Esistono, infatti, modi di dire e proverbi legati al Natale, all’Epifania, al Carnevale, e ovviamente alla Pasqua. Molti proverbi, più che alla festività, sono legati alla stagione...

Modi di dire (27)

Tagliar corto Essere bruschi o laconici in una conversazione oppure interromperla bruscamente, spesso per far capire all’interlocutore che non si ha voglia di dedicargli tempo o attenzione. Anche troncare un discorso, o dimostrarsi molto frettolosi per esigenze...

Modi di dire (26)

Fare le feste o fare la festa? Basta poco per fare la differenza. Prendiamo il verbo fare e il sostantivo festa, mettiamoli insieme e vediamo che ne viene fuori. Se usiamo l’espressione fare festa a qualcuno, stiamo dicendo che lo accogliamo festosamente, con...

Modi di dire (25)

Come un pesce fuor d’acqua  Fig.: a disagio. Usato per chi si sente in imbarazzo, fuori posto, che non sa come comportarsi lontano dal proprio ambiente, e si trova visibilmente spaesato come potrebbe trovarsi un pesce fuori dal suo elemento naturale. Var.: sentirsi un...

Modi di dire (24)

Essere giù di corda Fig.: essere abbattuti, avviliti, senza voglia di agire e reagire. La corda è quella che serve a caricare gli orologi a contrappeso: se quest’ultimo è in basso, e con lui quindi la corda che lo regge, vuol dire che l’orologio è scarico,...

Modi di dire (23)

Fare le scarpe Danneggiare qualcuno in modo subdolo, generalmente allo scopo di prenderne il posto. Riferito in genere ad ambienti di lavoro, a cariche ambite e così via. Tratto da Dizionario dei modi di dire di Monica Quarto, Hoepli Editore. Sul lavoro:...